Thursday, January 8, 2015

Episode IX - first draft

Ancora pioggia, non forte, ma insistente e persistente. Ho deciso di correre nella direzione opposta rispetto a Testaccio, meno gente, specie col cattivo tempo, meno inciampi e, sicuramente, mura più imponenti e affascinanti. Stamani la BBC ha intervistato un non meglio individuato rappresentante del cosiddetto governo somalo che ricordava come in Somalia stiano cercando di trovare altre occupazioni per i pirati. Il problema è la povertà, non l'istinto criminale, diceva. E come dargli torto, dopo oltre 30 anni di guerre e legge del più forte, un paese in mano ai signori della guerra e a capi di organizzazioni criminali di ogni tipo, ivi comprese certe di "ispirazione" islamista, quali prospettive può offrire ai propri abitanti? Dopo le parole di buon senso di questo signore che però non si sa di quale fazione del governo facesse parte, hanno affrontato le cosiddette primavere arabe conosciute, quelle di Tunisia, Egitto, Siria e Libia, e quelle sconosciute come quella del Bahrein. In Italia nessuno ne ha scritto neanche per sbaglio…


Email TimeMagazine - "Buongiorno senatore, sono Patrick Lane del Time Magazine, posso chiederle un'intervista nei prossimi giorni? Sto scrivendo un articolo sul finanziamento pubblico della politica in Italia e vorrei conoscere la sua opinione. Quando possiamo incontrarci?"

Io - "Lunch today at the Senate?"

P - "Deal. Will be there at 130pm. Thanks"

Io - "Good. See you later".


SMS numero non in rubrica - "Ciao senatore, sono Cristina, la tua fidanzatina delle medie sei a Roma?"

Io - "??? urka, son passati oltre 30 anni! sei quella cogli occhi belli o quella coll'orecchio assoluto?"

C - "Ora porto gli occhiali e per colpa dell'orecchio".

Io - "Ciao! Cosa ti porta nella cloaca eterna?"

C - "Sostituisco la prima viola al Teatro dell'Opera. Lo trovi del tempo per un caffè uno di questi giorni?

Io - "Ti pare che non trovi del tempo per la fidanzatina delle medie! Anzi se mi suoni Dutilleux ti chiedo di sposarmi:"

C - "Caspiterina che gusti raffinati! Desumo che non giochi più a calcio..."

Io - "Non tocco palla dal 1982, anno dell'ennesimo furto di scudetto da parte della Juventus. Registro il tuo numero e ci sentiamo presto!"

C - "Tra l'altro mi ha scritto il nostro ex-compagno di classe Massimo Bassi dicendomi che per un periodo sarà a Roma, te lo ricordi? Quello sempre silenzioso, che però giocava bene a pallone… S'è fatto prete, e dopo 15 anni da missionario in Africa è tornato in Italia per star vicino alla madre che non sta bene. Magari ci vediamo anche con lui che officia il matrimonio dopo la sonata?"

Io - "Moglie e buoi dei paesi tuoi! A presto allora ciao."


Telefonata Numero Sconosciuto - "Good morning, This is Thomas Leon of the editorial office of the Wall Street Journal, is that you senator..."

Io - "Speaking"

TL - "I wanted to double-check if you were really the member of parliament that sent the letter to us the other day".

Io - "That's right".

TL - "Very well, the letter should be published tomorrow or the day after. Thank you very much. May I ask which constituency you represent? Are you from Rome?"

Io - "Unfortunately, we don't have constituencies in Italy. I am from Florence, and I was elected in Tuscany, but by pure accident".

TL - "What a beautiful place to represent. Well, thanks again, and have a good day!"

Io - "You too".


Aula legislativa, Senato della Repubblica

Io - "Buongiorno presidente, prima di passare all'adozione del processo verbale chiedo a 12 colleghi il sostegno per la verifica del numero legale".

Presidente - "Vediamo se c'è il sostegno. Invito i ritardatari ad avvicinarsi alle proprie postazioni per votare… [forte brusio in aula]… Il sostegno c'è! Dichiaro aperta la verifica del numero legale. Votate colleghi. Hanno votato tutti? Grazie. Dichiaro chiusa la votazione… il Senato NON è in numero legale. La seduta è sospesa."

 

Lolli - "Se hai un attimo, passiamo dal mio ufficio che così ti do il nemo degli israeliani? Tra l'altro l'Ambasciatore Goldstein vorrebbe incontrare i senatori che hanno preso la parola l'altro giorno in aula o hanno fatto dichiarazioni publbiche per criticare la scelta del governo di votare a favore del riconoscimento della Palestina all'ONU".

Io - "Andiamo andiamo. Volentieri partecipo, così finalmente lo conosco".


 

Canato - "Grazie per aver illustrato l'odg l'altro giorno e per il contatto per l'intervista. Ho appena preso un appuntamento telefonico nel mio ufficio con loro, se ti vuoi unire è tra un'ora. Subito dopo ho invitato a pranzo l'Ambasciatrice turco-cipriota sei il benvenuto. Siamo qui in senato.

Io - "Grazie, passo volentieri in ufficio ma alle 130 ho un ospite. Magari la saluto o prendiamo un caffe insieme più tardi. Tu hai piani per andare presto a Nicosia?".

C - "Dobbiamo parlare proprio di quello".

Io - "OK, allora a dopo".

 

SMS commissione diritti umani - "Senatore, il Presidente vorrebbe sapere se ci sarà all'audizione delle 15 con il direttore del DAP".

Io - "Certamente!"


 

Numero Sconosciuto - "Buongiorno senatore, è la batteria di Palazzo Chigi, la cerca il Presidente Pini, posso passare la chiamata?"

Io - "Ci mancherebbe!"

P - "Buongiorno senatore, scusa il disturbo, ho saputo che prenderai parte a una missione in Iraq. Ho appena parlato con la Farnesina e coi servizi e mi hanno chiesto di incontrarvi tutti nel mio ufficio quanto prima. Può andar bene tra un'ora?"

Io - "Meglio un po' prima. Comunque siamo rimasti in due, io e Zizzoli".

P - "Vi aspetto alle 10 allora. Grazie"


WhatsApp M - "Non lasciarmi sola al funerale".

Io - "Dov'è e quando?"

M - "Domattina alle 8 alla chiesa dietro casa mia".

Io - "Ti suono alle 730".

M - "Grazie".


Email segreteria - "Senatur! ti cercano dall'Ambasciata iraniana. Posso dargli il tuo numero?"






Io - "Ci mancavano i mullah! Certo certo dagli pure. Grazie, ciao!"

No comments:

Post a Comment