Friday, January 2, 2015

Episode V - first draft

Se e quando capitava di dover rimanere a Roma la domenica, la corsa coincideva con la rassegna stampa di Radio Radicale. Mi svegliavo più tardi, ma correvo più a lungo. Se pioveva forte andavo in palestra. Correre con una voce amica negli orecchi distrae maggiormente ma aiuta a filtrare meglio le notizie importanti dal solito chiacchiericcio di contorno della politica politicante. 

Restare a Roma implicava sedute straordinarie, riunioni fumose o visite nella squallide carceri della città nei centri immigrati o nelle decine dei terribili campi Rom. Correre al freddo o sotto l'acqua era un piacevole passatempo al confronto.
 


Email Ann Gilman - "Dear Senator" Also on behalf of my colleague Rose, I would like to thank you once again for today's 4-hour visit of Rebibbia. I would have never imagined that the situation in a prison that is always referred to as being one of the best was indeed that bad. I had read a couple of articles on some websites and talked to a few NGOs here in Rome, and had gone through all the parliamentary questions that you and your fellow radicals have submitted to the government, but what we saw today is way worst than expected. 

Seeing and smelling those cells has been quite an experience, I will try to reflect it in my report to DC. I will email you the translation of the transcript of our conversations for your comments - feel free to share it with director Parone as well. 

The part of our report on Italy should be ready before the end of this month; I anticipate that we will come back to you for more questions. Thank you again, and have a good evening. Ann".
 

Io - "My pleasure. I am in Rome the entire week. You know how to find me. Best, M."

 

WhatApp Vittoria Menta - "Buona sera senatore, il Professor Fabiani è molto contento di averLa incontrata e di aver potuto condividere con Lei alcune delle preoccupazioni che da tempo aveva sottoposto al Ministro degli esteri. Spera che possiate trovare il modo di sollevarle nel dibattito della settimana prossima prima di dare il via libera definitivo al decreto missioni. Spero che nel frattempo Le sia arrivata la versione definitiva del testo adottato del consiglio dei ministri. Buona domenica!"
 

Io - "Grazie a lei per l'opportunità dottoressa. Sentiamoci lunedì appena il testo sarà disponibile. Buona domenica anche al lei".

 

Email LegislativoDP - "Ai componenti delle Commissioni Esteri e Difesa di Camera e Senato: in allegato il testo definitivo del decreto legge di rifinanziamento delle missioni italiane all'estero. Si ricorda che il termine per gli emendamenti è stato fissato per le ore 19 di giovedì. Buona domenica a tutti e forza Roma! Massimiliano Doresi".

Io - "Grazie! E saluti alla Sud!"



WhatsApp Dell'Olmo - "Chi era quella sventola l'altra sera all'Ambasciata francese?"
 

Io - "Sventola? ah forse intendi la consigliera Nadeja Zabête?"
 

D - "Quella quella, ce la potevi anche presentare! Non l'hai lasciata un attimo quella pantera!"
 

Io - "Ahaha, si dice gazzella! O almeno lo dicono gli africani. E' la nuova consigliera politica dell'Ambasciatore qui, madre russa, interprete all'ONU, e padre senegalese, professore di storia - marxista, si infetti te la potevo presentare ma mi son distratto… Finalmente una diplomatica di spessore e con interessi culturali! ahahah"
 

D - "E un notevole stacco di coscia!"
 

Io - "Ma non sei in curva sud?"
 

D - "Si appunto. Di cosa vuoi parlare allo stadio in attesa del fischio d'inizio?"
 

Io - "Non vo allo stadio da 30 anni…"
 

D - "Donne e motori! e anche un po' di politica, dipende da chi hai accanto. E qui c'è Maurizio del legislativo (che ti saluta). Comunque una russo-senegalese non s'era mai sentita. Fai il bravo eh, e Forza grande Roma!"
 

Io - "Meglio tardi che mai! Forza Roma alé!"


WhatsApp M - "Ciao. Quando possiamo vederci?"
 

Io - "Possiamo o vogliamo? Credevo avessi cancellato il numero"
 

M - "A quanto pare non l'ho fatto. Son passati sei mesi, forse potrebbe esser arrivato il momento…"
 

Io - "I mesi son sette, e io, come diresti tu, non ho niente di nuovo da dire".
 

M - "Come vuoi. Hai comunque della roba da riprenderti e anche io ho ancora delle cose da te".
 

Io - "Domani chiedo a Edo se può passare, non voglio che ci rivediamo per uno scambio di ostaggi. Lasciala pure al portiere".
 

M - "Lea m'ha detto che vi siete visti all'Ambasciata francese e che..."

Io - "E che non sono razzista?"

M - "No, e che sei uno stronzo".
 

Io - "Ah, se lo dice Lea... Fammi sapere a che ora può passare Edo. Meglio se sul tardi. Grazie".
 

M - "Vieni tu".

Io - "No, sennò sappiamo come va a finire e saremmo punto e a capo. Abbiamo detto basta, anzi lo hai detto tu, e hai fatto bene. Ci vedremo in un altro momento, ma non per queste cose. Ciao"


M - "Ciao…".


 

Email Comm3a - "Domani ore 1030 l'ufficio di presidenza allargato ai senatori interessati incontra una delegazione dell'Amministrazione Nazionale Palestinese in Sala Raciti. Si raccomanda la puntualità. Pres. Lolli".


Email Nick Glazer - "So, how did it go?"

Io - "I didn't. I just go the final version of the law decree, and still need to go through it".
 

N - "No, how did it go with Chiara".

Io - "What is the problem with you people today! Don't you have anything else to do than intrude in my private life?!?! Fro crying out loud! Anyways, she's very accurate in her analysis, thoughtful, elaborate and forward thinking. OK?!"
 

N - "And very blond too! here's a pic. Sweet dreams!" 

Io - "And they talk about Italians. Talk to you later. Ciao!"



SMS NZ - "Ven. aperitif ce soir?"

No comments:

Post a Comment